| da eliminare, i luoghi

Ccitanò

 

Chi volesse godere di un esemplare modo di valorizzare il proprio territorio (in questo caso Civitanova Marche), di preservarne il dialetto, di tramandare le storie che ne hanno costruito la Storia, e al contempo amasse anche la bella scrittura, cólta e ironica… beh, altro non avrebbe che affidarsi alle opere di Antonio Eleuteri.

 

 

Civitanovese, studioso, ricercatore, nonché architetto della Regione Marche (conoscitore di Esanatoglia per aver istruito e seguito diverse nostre opere pubbliche nella ricostruzione post sisma 1997), da un decennio quasi ci ha abituati ad un appuntamento, ormai imperdibile tradizione, con una preziosità di fine d’anno. Il terribile 2020 lo chiude con questo “Per non dire altro…” che è il nono della serie di Bibliobabele:

 

Da leggere, da gustare. Un regalo prezioso, un vero onore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.